Metti un sabato di ottobre..

Ormai vi ho abituato a temi differenti, quindi non vi stupirete se oggi non scrivo di social media, marketing, lavoro, ect.

Non credo che possiate trovare strano il mio bisogno di cambiare tema ogni tanto, anzi, credo che lo possiate trovare naturale e umano, in fondo così non si corre il rischio di annoiarsi e annoiare. E’ anche sabato, una pausa ci vuole, no?🙂

Non so per quale strano motivo, in questi giorni mi ritornano in mente immagini che forse avevo un pò messo da parte, accantonate in un angolino, riposte lì, da qualche parte nella mia memoria, e che forse, complice l’arrivo dell’autunno, sono tornate alla luce. Chissà, forse per godersi gli ultimi caldi stagionali..

Eh sì, perchè le foglie di questo periodo, gialle con le venature rossastre, cadendo dagli alberi lo fanno questo effetto! Eccome! Per non parlare dei tramonti in ottobre…

Raffiorano ricordi di quando il mio amato nonnino mi veniva a prendere con la “petta” a scuola, di quando giocavo a “nascondino” fra le piante di olivi ed il pc e i videogiochi occupavano solo dei brevissimi momenti della giornata. Di quando mi arrampicavo sul forno di mattoni e sassi della zia Maria per arrivare alla pianta di mandorlo e sedermici sopra, da quel ramo respiravo un’aria diversa e mangiavo le mandorle spaccandole con una pietra.. che bella la fanciullezza!

E ricordo l’amore dei miei nonni, quello per cui pensi “vorrei essere così da vecchio”. E ricordo del nonno che tagliava le unghie dei piedi alla nonna perchè lei con l’operazione che aveva avuto non riusciva a piegarsi a sufficienza per farlo: quello si che era Amore. Il prendersi cura l’uno dell’altro.. come quando si ha l’influenza! E forse l’amore non è per niente sentirsi le farfalle nello stomaco o il cuore che batte all’impazzata.. forse l’Amore è prendersi per mano e accudirsi. Semplicemente.

4 risposte a “Metti un sabato di ottobre..

  1. Sai che mi hai fatta commuovere? Sarà l’aria rurale dei tuo ricordi, o il riferimento a legami familiari e all’amore… Comunque sembra una conferma che, alla fine, l’autunno è la stagione privilegiata dei ricordi.🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...